Sistema per Diagnostica e Terapia per Agopuntura Intelligente
Secondo i canoni della Medicina Tradizionale Cinese


Porre diagnosi secondo i criteri della Medicina Tradizionale Cinese (Agopuntura) risulta essere assai critico per un medico formato alla medicina occidentale ortodossa. La metodologia tradizionale si basa infatti sulla capacità, sensibilità ed esperienza dell’agopuntore che, tramite auscultazione dei polsi, osservazioni attente del paziente (lingua, colorito, voce, postura, etc) ed anamnesi riesce a descrivere un quadro energetico utile alla ricerca di un atteggiamento terapeutico che si avvale, quale rimedio principe, della successiva infissione di aghi (agopuntura tradizionale).

Il nostro obbiettivo è stato quindi quello di sviluppare un metodo “scientifico”, e quindi per definizione “ripetibile”, in grado di descrivere le condizioni energetiche del paziente partendo dal rilevamento “oggettivo” di bio-potenziali che andassero a sostituirsi al metodo “soggettivo” dell’auscultazione dei polsi. Ne è nata così una sofisticata metodologia elettronica in grado di rilevare, analizzare ed insiemizzare tutte le informazioni dei potenziali rilevati sul paziente per costruire una sorta di mappa di distribuzione delle energie “in vivo”. Crediamo così di aver costruito un primo ponte di collegamento tra due visioni mediche fino ad oggi contrapposte e tra loro incapaci di comprendersi. Ci vantiamo quindi di aver creato i presupposti scientifici di una auspicabile interazione e cooperazione medico-scientifica tra medicina Occidentale ed Orientale che possono ora parlare la medesima lingua della scienza.